Far da sé col legno ed altri materiali
 

gomme invernali

Civetta 7 Ott 2017 17:32
Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
neve) invecchiano anche se non usate.

Anche avessero fatto 3 ( tre) km la regola sarebbe usarle tre inverni e
poi buttarle.

Domanda : c' è un metodo per allungarne la vita ?

Ipoteticamente mi verrebbe in mente di tenerle in estate in frigorifero
con umidità 100%. È ovviamente una ipotesi per spiegarmi perchè ho l'
impressione che sia un problema dipendente dagli additivi della gomma
che comunque con il tempo la induriscono
Bernardo Rossi 7 Ott 2017 17:36
On Sat, 7 Oct 2017 17:32:05 +0200, Civetta <Civetta@Athena.gr> wrote:

>Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
>neve) invecchiano anche se non usate.

Presumo che lo stesso discorso valga anche per quelle estive.



--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Civetta 7 Ott 2017 17:49
Il 07/10/2017 17:36, Bernardo Rossi ha scritto:
> On Sat, 7 Oct 2017 17:32:05 +0200, Civetta <Civetta@Athena.gr> wrote:
>
>> Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
>> neve) invecchiano anche se non usate.
>
> Presumo che lo stesso discorso valga anche per quelle estive.

secondo i gommisti con cui ho parlato no.

Le estive sono " eterne " le invernali hanno 3 anni di vita.

Sarebbe il trattamento che rende la gomma più morbida che ha 3 anni di
vita.

Questo è comunque strano: Le gomme estive destinate al Italia sono
comunque più morbide di quelle estive destinate al Africa. Infatti
comprando gomme bisogna sempre controllare i paese di destinazione. C' è
un marchio apposito sulla gomma.

Esistono gommisti che comprano stock di gomme a basso prezzo destinate
a paesi caldi e poi le rivendono in Italia. Appena fa un po' freddo con
queste fai fatica a tenere la strada.
liftman 7 Ott 2017 18:02
Il 07/10/2017 17:32, Civetta ha scritto:
> Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
> neve) invecchiano anche se non usate.
>
> Anche avessero fatto 3 ( tre) km la regola sarebbe usarle  tre inverni e
> poi buttarle.

In cosa consisterebbe l'invecchiamento? Si smontano dai cerchi e
scappano? diventano dure come la ghisa e non si forano nemmeno se passi
sui cavalli di frisia o cos'altro?

Io sono ignorante sull'argomento dato che non le uso, non le ho mai
usate e non ne sento la necessità. Però dato che il mio cervellino
ricorda che i nostri avi solevano tenere un treno di gomme in cantina
per farle "stagionare" e durare poi più a lungo, l'unico invecchiamento
che mi viene in mente è appunto, l'indurimento delle gomme invernali
rispeto alla stessa gomma nuova. Qual è il problema? Posto che qualsiasi
sistema si usi per andare sulla neve non garantisce mai l'aderenza al
100% (come del resto nemmeno le slick sull'asciutto, dato che entrano in
gioco troppe cose [temperatura, velocità, peso ecc. ecc.]) basta essere
consapevoli che l'asfalto è bagnato|ghiacciato|innevato e guidare di
conseguenza. Non è che magicamente se si montano gomme invernali il
maltempo si annulla, senza contare che poi anche nelle località più
fredde del paese, non è che c'è ghiaccio perenne.

P.S. è già brutto buttare il pane avanzato, figuriamoci buttare 4 gomme
non completamente usurate perchè non hanno le stesse prestazioni dele
nuove... Italia, paese di poeti, ******* navigatori e piloti di rally :-D



--
Fri(END), Boyfri(END), *****fri(END), Bestfri(END). Everything has an END
except...Fam(ILY)! It Has 3 Letters that say I LOVE YOU
F M&S 7 Ott 2017 18:18
"liftman" ha scritto nel messaggio news:oratr9$88a$1@gioia.aioe.org...
> basta essere consapevoli che l'asfalto è bagnato|ghiacciato|innevato e
> guidare di conseguenza.

Non basta. Più che altro per situazioni imprevedibili, ma non solo. Ad
esempio un'altra auto che sulla neve, a ruote bloccate, ti viene
pericolosamente incontro (ho scritto questo come esempio perché mi è
successo veramente). La miglior aderenza delle gomme invernali concede quel
margine in più su manovre di emergenza (ma anche non di emergenza) che
potrebbero far la differenza tra la vita e la morte (con varie sfumature
intermedie).
E comunque ci sono un'infinità di situazioni nelle quali la differenza tra
gomme normali e invernali è fondamentale, ad esempio leggere pendenze in
fase di partenza/ripartenza ecc. Anni fa mi successe di dover abbandonare
l'auto a bordo strada perché un'immissione da strada secondaria era in
leggera pendenza e con gomme normali non ce la facevo; chi aveva gomme
invernali passava tranquillamente.

Ciao, fms
Gi 7 Ott 2017 20:34
"F M&S" ha scritto nel messaggio news:orauo7$9rk$1@gioia.aioe.org...

>La miglior aderenza delle gomme invernali concede quel margine in più su
>manovre di emergenza (ma anche non di emergenza) che potrebbero far la
>differenza tra la vita e la morte (con varie sfumature intermedie).

Ciò che facilmente si dimentica o non si tiene nel dovuto conto è che le
gomme sono le nostre scarpe quando ci sediamo avanti ad un volante.
Camminare con le scarpe con la suola cuoio sull'asfalto bagnato e scivoloso
ancorché non innevato, non credo sia un esercizio ortodosso.

Cordialità
Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Civetta 7 Ott 2017 20:44
Il 07/10/2017 18:02, liftman ha scritto:
>
> rispeto alla stessa gomma nuova. Qual è il problema? Posto che qualsiasi
> sistema si usi per andare sulla neve non garantisce mai l'aderenza al
> 100% (come del resto nemmeno le slick sull'asciutto, dato che entrano in
> gioco troppe cose [temperatura, velocità, peso ecc. ecc.]) basta essere
> consapevoli che l'asfalto è bagnato|ghiacciato|innevato e guidare di
> conseguenza. Non è che magicamente se si montano gomme invernali il
> maltempo si annulla, senza contare che poi anche nelle località più
> fredde del paese, non è che c'è ghiaccio perenne.

le gomme invernali sono tali finchè sono adeguate al freddo invernali.
Poi non sono più invernali.
Con temperature inferiori a 7 gradi hanno performans superiori a quelle
estive, esempio spazio di frenata. Poi uno può decidere di abbassare
molto la velocità in inverno e continuare ad usare le estive. Solo che
in caso di neve deve mettere le catene.

In Austria dal 1 novembre le invernali sono obbligatorie.
Civetta 7 Ott 2017 20:52
Il 07/10/2017 20:34, Gi ha scritto:

> Ciò che facilmente si dimentica o non si tiene nel dovuto conto è che le
> gomme sono le nostre scarpe quando ci sediamo avanti ad un volante.
> Camminare con le scarpe con la suola cuoio sull'asfalto bagnato e
> scivoloso ancorché non innevato, non credo sia un esercizio ortodosso.

abito in zona semimontagnosa e vado spesso in alto in pieno inverno ( di
notte anche -20).

Arrivano gli abitanti di pianura che hanno 4x4 con montate gomme estive.

Il risultato sono stati molti morti. Senza grip puoi avere anche 8
ruote motrici ma slitti e finisci in un burrone ugualmente.

è ovvio che comunque con -20 e gomme invernali vai comunque con
maggiore prudenza che con +20 e gomme estive.
sandro 7 Ott 2017 23:03
Il 07/10/2017 17.49, Civetta ha scritto:
> Il 07/10/2017 17:36, Bernardo Rossi ha scritto:
>> On Sat, 7 Oct 2017 17:32:05 +0200, Civetta <Civetta@Athena.gr> wrote:
>>
>>> Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
>>> neve) invecchiano anche se non usate.
>>
>> Presumo che lo stesso discorso valga anche per quelle estive.
>
> secondo i gommisti con cui ho parlato no.

Forse sarebbe meglio star lontano, da certa gente.
In alternativa, fattene spiegare il perche'...


> Le estive sono " eterne "  le invernali hanno 3 anni di vita.

I costruttori dichiarano 10 anni di durata, se ben conservate.
Eppure sarebbero i primi a cui converrebbe che fosse tre volte meno.


> Sarebbe il trattamento che rende la gomma più morbida che ha 3 anni di
> vita.

Credevo che tra le invernali e le estive cambiasse del tutto la mescola.
E invece sarebbe solo un makeup...


> Questo è comunque strano:  Le gomme estive  destinate al Italia sono
> comunque più morbide di quelle estive destinate al Africa. Infatti
> comprando gomme bisogna sempre controllare i paese di destinazione. C' è
> un marchio apposito sulla gomma.
>
> Esistono gommisti  che comprano stock di gomme a basso prezzo destinate
> a paesi caldi e poi le rivendono in Italia. Appena fa un po' freddo con
> queste fai fatica a tenere la strada.

Se sono gli stessi delle informazioni date sopra...



sandro
Civetta 7 Ott 2017 23:11
Il 07/10/2017 23:03, sandro ha scritto:
> Il 07/10/2017 17.49, Civetta ha scritto:

>
>> Le estive sono " eterne "  le invernali hanno 3 anni di vita.
>
> I costruttori dichiarano 10 anni di durata, se ben conservate.
> Eppure sarebbero i primi a cui converrebbe che fosse tre volte meno.

bene, sapresti darmi un link in proposito?

> Credevo che tra le invernali e le estive cambiasse del tutto la mescola.

è più morbida e ha una struttura diversa ( lamellare) per fare presa
sulla neve
Ragnarok 8 Ott 2017 03:12
Il 07/10/2017 17:49, Civetta ha scritto:

> Le estive sono " eterne "  le invernali hanno 3 anni di vita.

Si, le metti a stagionare, diventano dure come la pietra e non le
consumi più.
Il gommista si è dimenticato di dirti che poi perdi aderenza e invece di
cambiare le gomme devi cambiare tutta la macchina....


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
sandro 8 Ott 2017 10:45
Il 07/10/2017 23.11, Civetta ha scritto:
> Il 07/10/2017 23:03, sandro ha scritto:
>> Il 07/10/2017 17.49, Civetta ha scritto:
>
>>
>>> Le estive sono " eterne "  le invernali hanno 3 anni di vita.
>>
>> I costruttori dichiarano 10 anni di durata, se ben conservate.
>> Eppure sarebbero i primi a cui converrebbe che fosse tre volte meno.
>
> bene, sapresti darmi un link in proposito?

Presso tutti i grandi vendor online trovi ampie guide in proposito... e
anche a loro farebbe comodo che durassero solo 2-3 anni...


>> Credevo che tra le invernali e le estive cambiasse del tutto la mescola.
>
> è  più morbida e ha una struttura diversa ( lamellare) per fare presa
> sulla neve
Appunto, non e' un "trattamento" che le rende diverse da quelle estive,
ossia, una lavorazione sul pneumatico gia' costruito, ma un processo
produttivo completamente diverso.

Nel caso delle All Season, invece, grosso modo il pneumatico ha una
mescola tipicamente estiva ma con tassellatura tipicamente invernale,
che lo mette in condizione di comportarsi in maniera accetabile in ogni
condizione che non sia estrema, in un senso o nell'altro.



sandro
Giampaolo Natali 9 Ott 2017 19:22
Civetta wrote:
> Le gomme invernali ( = per basse temperature, erroneamente dette da
> neve) invecchiano anche se non usate.
>
> Anche avessero fatto 3 ( tre) km la regola sarebbe usarle tre inverni e
> poi buttarle.
>
> Domanda : c' è un metodo per allungarne la vita ?
>
> Ipoteticamente mi verrebbe in mente di tenerle in estate in frigorifero
> con umidità 100%. È ovviamente una ipotesi per spiegarmi perchè ho l'
> impressione che sia un problema dipendente dagli additivi della gomma
> che comunque con il tempo la induriscono

Se vale il principio che per evitare screpolature della gomma basta bagnarle
per bene con glicoli e glucosio come era un prodotto CBM (scrivo "era"
perchè non so se esista ancora l'azienda) che usavo 30 anni fa e funzionava
abbastanza bene. Per esempio sulle gomme della roulotte.

Oppure usare un prodotto come questo:

https://www.bottarishop.it/it/detergenti/491-detergente-lucidante-per-pneumatici-nero-gomme-infinity-500-ml-8053670360105.html

--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Far da sé col legno ed altri materiali | Tutti i gruppi | it.hobby.fai-da-te | Notizie e discussioni faidate | Faidate Mobile | Servizio di consultazione news.