Far da sé col legno ed altri materiali
 

Ceduto scalino della scala: me la sono vista brutta!!

kwang 18 Mag 2017 22:16
Oggi stavo rifinendo le stuccature delle cornici del soffitto: faccio per
scendere dalla scala portatile di quelle allungabili 4+4, mi giro da cavalcioni,
incomincio ed a circa un metro da terra mi salta il gradino e mi ritrovo giù
come una pera a terra verticale con le due spatole in mano.
Inizialmente ero contento che non si fosse rotto uno scalino più alto che forse
non sarei a Scrivere qui, ma ora mi fa abbastanza male la caviglia di sinistra,
ma vedremo domani.
È una scala di una decina d'anni di acciaio da 150kg di portata, c'è
l'importatore indicato, sarà cinese, mai stata esposta sebbene abbia diversi
punti di ruggine...è inoltre pesantissima.
L'avevo presa al Castorma quando non era Leroy Merlin.
Lo scalino si è portato dietro il punto di saldatura, ed anche dalla parte
opposta l'ho staccato con gran facilità a mano.
Non l'avevo mai sovraccaricata e ne ho fatto un uso non professionale, forse
sono solo energico nella salita e peso 120kg...ma ora mi è venuta paura!!!
La scala googlando è uguale a queste della foto:
http://www.scaleinalluminio.it/scala_telescopica
Ora ho preso questa ma sono in tempo per il reso:
http://www.gierrescale.com/it-IT/prodotto/33/scala-telescopica-in-acciaio-en131-serie-5.aspx
79 euro 5+5 sempre al Leroy.
Che ne pensate?
Sempre in acciaio e pesante da spostare ma il marchio dovrebbe essere affidabile
e quelle in alluminio, oltre a costare il doppio a parità di portata ho pensato
fossero meno resistenti dato il mio peso!
Mi ha fatto impressione come non abbia dato alcun segnale di preavviso e tutti
gli altri gradini paiono perfetti nei punti di saldatura!!
sandro 19 Mag 2017 01:16
Il 18/05/2017 22.16, kwang ha scritto:
>
> Non l'avevo mai sovraccaricata e ne ho fatto un
> uso non professionale, forse sono solo energico nella salita e peso
> 120kg...ma ora mi è venuta paura!!!

L'hai schiantata...
Comunque, io non prenderei una scala in acciaio, e con pioli saldati.



sandro
Franzthepanz 19 Mag 2017 06:02
Sempre in legno le scale... e di qualità. Ho una discreta
esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
prenderei mai.


--
Franco

sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> ha scritto:
> Il 18/05/2017 22.16, kwang ha scritto:
>>
>> Non l'avevo mai sovraccaricata e ne ho fatto un
>> uso non professionale, forse sono solo energico nella salita e peso


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
RobertoA 19 Mag 2017 07:20
Il 19/05/2017 06:02, Franzthepanz ha scritto:
> Sempre in legno le scale... e di qualità. Ho una discreta
> esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
> prenderei mai.

Che fai, il collaudatore di scale?
Franzthepanz 19 Mag 2017 07:53
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, RobertoA il 19/05/2017 ha pensato
bene di
dire:
> Il 19/05/2017 06:02, Franzthepanz ha scritto:
>> Sempre in legno le scale... e di qualità. Ho una discreta
>> esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
>> prenderei mai.
>
> Che fai, il collaudatore di scale?

No, faccio l'elettricista da 30 anni...

--
Franco
Franzthepanz 19 Mag 2017 07:57
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, El_Ciula il 19/05/2017 ha pensato
bene di
dire:

> Ma non diciamo *****ate dai...

Si, appunto non diciamole...

Tutte le (poche) volte che ho avuto problemi con le scale è successo su scale
in
alluminio sfilabili. Per il mio lavoro ho verificato sulla mia pelle che quelle
in legno
sono il miglior compromesso tra sicurezza, prezzo, comodità.
Poi se a te piace usare dei trabiccoli in alluminio sei padrone di farlo.

--
Franco
Bernardo Rossi 19 Mag 2017 08:32
On Fri, 19 May 2017 08:11:16 +0200, "El_Ciula"
<notexixtente@notexist.it> wrote:

>Ognuno ha la sua visione del mondo, ho una grossa impresa di pulizie vicino
>casa, usa solo alluminio e anche a 3 segmenti, di morti non ne ho mai
>sentito

Li mettono a bagno nell'acido.


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
sandro 19 Mag 2017 11:45
Il 19/05/2017 06.02, Franzthepanz ha scritto:
> Sempre in legno le scale... e di qualità.

Una scala in legno "ben fatta" costa un patrimonio. E comunque il legno
c'ha il brutto vizio di cedere senza avvisare, come i punti di saldatura...


> Ho una discreta
> esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
> prenderei mai.

Io invece sono per l'uso dell'alluminio laddove possibile.
E' un metallo dalle grandi qualita'.

Una scala in alluminio e' leggera, non si ossida, i pioli sono grandi
(quadrati e rigati, antiscivolo) rivettati e non saldati, non c'e'
possibilita' di "trappole" tipo che non sai quando un punto saldato sta
per cedere o quando una parte rugginosa ha deciso di collassare.


Certo, se uno pesa 120kg deve salire col dovuto rispetto su qualsiasi
scala, a maggior ragione se di legno, eh...



sandro
Franzthepanz 19 Mag 2017 12:12
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Giuli el Dabro il 19/05/2017 ha
pensato
bene di dire:

> La tua esperienza è sicuramente da tenere conto, ma non è che "voi"
> elettricisti usate le scale in legno anche per motivi di sicurezza
> elettrica?
> Poi che il legno sia un materiale affidabile e con un rapporto
> peso/robustezza ottimo non ci piove.

Esistono ed ho usato anche quelle in vetroresina(vedi ENEL, TELECOMITALIA) che
sono anche
isolanti al pari del legno ma pesano ed ingombrano di più. Sicuramente
l'isolamento è una
prerogativa in più ma ho visto moltissimi altri colleghi lavorare sia con scale
in ferro
che in alluminio. Questione di gusti.

--
Franco
Franzthepanz 19 Mag 2017 12:19
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, sandro il 19/05/2017 ha pensato
bene di
dire:

> Una scala in legno "ben fatta" costa un patrimonio.
Anche una infermità dovuta a una caduta costa moltissimo...

> E comunque il legno c'ha
> il brutto vizio di cedere senza avvisare, come i punti di saldatura...
Assolutamente no, i gradini sono incastrati nei montanti con incastri maschio
femmina e i
sono tenuti paralleli da barre filettate. L'unica cosa che puo cedere è un
gradino
"marcio". Se una scala arriva ed essere "marcia" deve avere molti, molti anni...

> Io invece sono per l'uso dell'alluminio laddove possibile.
> E' un metallo dalle grandi qualita'.
Certo, ma non per le scale, a mio modesto avviso.

> Una scala in alluminio e' leggera, non si ossida, i pioli sono grandi
> (quadrati e rigati, antiscivolo) rivettati e non saldati, non c'e'
> possibilita' di "trappole" tipo che non sai quando un punto saldato sta per
> cedere o quando una parte rugginosa ha deciso di collassare.
Non si ossida ma s*****a notevolmente le mani, anche le scale moderne in legno
hanno i
gradini quadrati e rigati.

> Certo, se uno pesa 120kg deve salire col dovuto rispetto su qualsiasi scala,
> a maggior ragione se di legno, eh...
Via, abbiamo visto che siamo su due diverse opinioni e che non ti piace il
legno... :D
Pazienza.

--
Franco
kwang 19 Mag 2017 13:11
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 01:16:18 UTC+2, sandro ha scritto:

> L'hai schiantata...
> Comunque, io non prenderei una scala in acciaio, e con pioli saldati.

Eh, me ne sono accorto... :D
Però diamine, segna come portata 150 kg, come la nuova...che ha tutti gli
scalini saldati...
Un uomo facilmente pesa 100kg, se sale su con un boiler che si fa?
kwang 19 Mag 2017 13:19
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 06:02:54 UTC+2, Franzthepanz ha scritto:
> Sempre in legno le scale... e di qualità. Ho una discreta
> esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
> prenderei mai.

Io ne ho una in legno in cantina, di faggio, ma priva di sicurezze, avrà una
50ina d'anni, ma non l'ho mai utilizzata perchè peso :D e non ha le
sicurezze...ed in più è una di quelle che se non vuoi segnarti i parquet devi
rivestire i piedi di stracci.
Francamente nella mia testa pensavo che a parità di prezzo e di portata massima
fosse preferibile una in acciaio per resistenza!
Ieri ne ho viste di alluminio (o miste) ed ho visto anche che lì gli scalini
inferiori sono comunque saldati, i superiori invece maschio/femmina.
Anche perchè diamine se indicano 150kg non è come per i solleva auto che ad
esempio sono omologati per portarne il doppio?
Adesso che faccio mente locale la scala che si è rotta, da sempre e
specialmente se la si abbassava con lo snodo superiore bloccato, le due sezioni
superiori rientrando in quelle inferiori tendevano a sbattere sugli scalini nei
punti di saldatura...la nuova gli scalini sono saldati esternamente ed è
impossibile che vengano urtati...magari è stato questo?
poi sì, diciamo che salivo forse un po' troppo "sprint"...
Certo che mi son preso una bella paura...
sandro 19 Mag 2017 13:59
Il 19/05/2017 12.19, Franzthepanz ha scritto:
> Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, sandro il 19/05/2017 ha
> pensato bene di dire:
>
>> Una scala in legno "ben fatta" costa un patrimonio.
> Anche una infermità dovuta a una caduta costa moltissimo...
>
>> E comunque il legno c'ha il brutto vizio di cedere senza avvisare,
>> come i punti di saldatura...
> Assolutamente no, i gradini sono incastrati nei montanti con incastri
> maschio femmina e i sono tenuti paralleli da barre filettate. L'unica
> cosa che puo cedere è un gradino "marcio". Se una scala arriva ed essere
> "marcia" deve avere molti, molti anni...
>
>> Io invece sono per l'uso dell'alluminio laddove possibile.
>> E' un metallo dalle grandi qualita'.
> Certo, ma non per le scale, a mio modesto avviso.
>
>> Una scala in alluminio e' leggera, non si ossida, i pioli sono grandi
>> (quadrati e rigati, antiscivolo) rivettati e non saldati, non c'e'
>> possibilita' di "trappole" tipo che non sai quando un punto saldato
>> sta per cedere o quando una parte rugginosa ha deciso di collassare.
> Non si ossida ma s*****a notevolmente le mani, anche le scale moderne in
> legno hanno i gradini quadrati e rigati.
>
>> Certo, se uno pesa 120kg deve salire col dovuto rispetto su qualsiasi
>> scala, a maggior ragione se di legno, eh...
> Via, abbiamo visto che siamo su due diverse opinioni e che non ti piace
> il legno... :D

Ma anche no!
E' che mi piacciono di piu' gli alberi vivi... ;)

Battuta a parte (ma non troppo), e' evidente che non stai riferendoti ad
una scaletta di legno cinese.
Quanto costa una scala cosi' costruita?...



sandro
sandro 19 Mag 2017 14:02
Il 19/05/2017 13.19, kwang ha scritto:
> Il giorno venerdì 19 maggio 2017 06:02:54 UTC+2, Franzthepanz ha
> scritto:
>> Sempre in legno le scale... e di qualità. Ho una discreta
>> esperienza in merito e una allungabile, anche in alluminio non la
>> prenderei mai.
>
> Io ne ho una in legno in cantina, di faggio, ma priva di sicurezze,
> avrà una 50ina d'anni, ma non l'ho mai utilizzata perchè peso :D e
> non ha le sicurezze...ed in più è una di quelle che se non vuoi
> segnarti i parquet devi rivestire i piedi di stracci. Francamente
> nella mia testa pensavo che a parità di prezzo e di portata massima
> fosse preferibile una in acciaio per resistenza! Ieri ne ho viste di
> alluminio (o miste) ed ho visto anche che lì gli scalini inferiori
> sono comunque saldati, i superiori invece maschio/femmina. Anche
> perchè diamine se indicano 150kg non è come per i solleva auto che ad
> esempio sono omologati per portarne il doppio?

Se hai un cric da 2T e' igienicamente consigliabile che la tua auto pesi
molto meno, perche' il margine di sicurezza lo gestisci "lato tuo"
piuttosto che lasciarlo nelle mani del costruttore...



sandro
sandro 19 Mag 2017 14:12
Il 19/05/2017 13.11, kwang ha scritto:
> Il giorno venerdì 19 maggio 2017 01:16:18 UTC+2, sandro ha scritto:
>
>> L'hai schiantata... Comunque, io non prenderei una scala in
>> acciaio, e con pioli saldati.
>
> Eh, me ne sono accorto... :D Però diamine, segna come portata 150 kg,
> come la nuova...che ha tutti gli scalini saldati... Un uomo
> facilmente pesa 100kg


Dipende... io non arrivo a quella massa nemmeno con un boiler sulle
spalle...



sandro
kwang 19 Mag 2017 14:18
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 14:02:15 UTC+2, sandro ha scritto:

> Se hai un cric da 2T e' igienicamente consigliabile che la tua auto pesi
> molto meno, perche' il margine di sicurezza lo gestisci "lato tuo"
> piuttosto che lasciarlo nelle mani del costruttore...

Pardon, pensavo ai solleva auto da garage, ne ho uno monocolonna idraulico della
portata di 2 tonnellate (fa un po' impressione starci sotto a chi non l'ha mai
visto :) ) che sul depliant per le varie normative è stato testato al doppio
del carico...so che per anche gli ascensori è così....pensavo lo fosse anche
per le scale...ora non dico 300kg, ma 200kg ok!
kwang 19 Mag 2017 14:20
Il giorno venerdì 19 maggio 2017 14:12:25 UTC+2, sandro ha scritto:

>
> Dipende... io non arrivo a quella massa nemmeno con un boiler sulle
> spalle...

Anni fa ho tirato giù un boiler da 80lt lì tipo da 50 anni, tra sabbia e
calcare chissà quanto facevamo noi due su quella scala... :D
Comunque sono anche altro quasi due metri, eh...
Giacobino da Tradate 19 Mag 2017 17:41
Il 19/05/2017 07:57, Franzthepanz ha scritto:

> Tutte le (poche) volte che ho avuto problemi con le scale è successo su
> scale in alluminio sfilabili.

mia mamma buonanima su una scala di legno scicchissima, "coordinata"
alla libreria di noce del salone, a momenti si rompeva l'osso del collo.

La scala (a libro) nel tempo si era scollata e i due montanti di sono
aperti a pettine (un basello di qui e uno di la')

smaltita fra alte grida di rimpianto e sostituita con una plebea Hailo
in alluminio.

> Per il mio lavoro ho verificato sulla mia
> pelle che quelle in legno sono il miglior compromesso tra sicurezza,
> prezzo, comodità.

Adesso ho tutto in alluminio (coi pioli infilati nei montanti, non
saldati e non rivettati). Nella vecchia casa dei miei avevamo la scala
"da tetto" in legno, che pesava una tonnellata ma era lunga la meta' di
quella a sfilo in tre segmenti.

Come fai a dire che la scala in legno in generale pesa di meno di quella
in allumininio, dai.

Ah momento ma magari la tua di legno ha i montanti rettangolari piccoli
con anima di metallo, non il classico tronco diviso in due per il lungo.





--
La cricca dei giacobini (C) M.G.
Franzthepanz 19 Mag 2017 20:27
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, sandro il 19/05/2017 ha pensato
bene di
dire:

> Ma anche no!
> E' che mi piacciono di piu' gli alberi vivi... ;)
Pure a me ehehe
> Battuta a parte (ma non troppo), e' evidente che non stai riferendoti ad una
> scaletta di legno cinese.
> Quanto costa una scala cosi' costruita?...
Non la regalano di certo ma se devo rischiare di volare in terra li spendo
volentieri

--
Franco
sandro 20 Mag 2017 13:16
Il 19/05/2017 14.20, kwang ha scritto:
> Il giorno venerdì 19 maggio 2017 14:12:25 UTC+2, sandro ha scritto:
>
>>
>> Dipende... io non arrivo a quella massa nemmeno con un boiler sulle
>> spalle...
>
> Anni fa ho tirato giù un boiler da 80lt lì tipo da 50 anni, tra
> sabbia e calcare chissà quanto facevamo noi due su quella scala...
> :D Comunque sono anche altro quasi due metri, eh...

Che fai, ora cerchi le scuse...? ;)
Io 1,84... e' che ci sono vari "modelli" di umanita'... evidentemetne il
progetto mio era quello per camminare sui coppi a montare le antenne, e
non per montare boiler... :P



sandro
Franzthepanz 23 Mag 2017 15:31
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Giacobino da Tradate il
19/05/2017 ha
pensato bene di dire:

> mia mamma buonanima su una scala di legno scicchissima, "coordinata" alla
> libreria di noce del salone, a momenti si rompeva l'osso del collo.
>
> La scala (a libro) nel tempo si era scollata e i due montanti di sono aperti
> a pettine (un basello di qui e uno di la')
Scommetto che aveva un qualcosa del genere, con salita da un lato e pianetto
apribile
https://www.giardinaggio.it/attrezzature/scale/scale-a-libro_NG4.jpg
Pericolose...

> Ah momento ma magari la tua di legno ha i montanti rettangolari piccoli con
> anima di metallo, non il classico tronco diviso in due per il lungo.
Le mie sono come questa e non si scollano e pesano decisamente meno di una scala
pari
altezza e pari robustezza in alluminio o peggio ferro.
http://www.scalificiolasi.it/scala-a-libro-in-legno-tipo-DPM_1_0_12_12

Come dicevo ogni uno è padrone di usare quello che vuole in base alle proprie
esperienze... :')

--
Franco
Giacobino da Tradate 23 Mag 2017 20:45
Il 23/05/2017 15:31, Franzthepanz ha scritto:

>> mia mamma buonanima su una scala di legno scicchissima, "coordinata"
>> alla libreria di noce del salone, a momenti si rompeva l'osso del collo.

> Scommetto che aveva un qualcosa del genere, con salita da un lato e
> pianetto apribile

E' satto.

Tranne che non aveva il prolungamento in alto, finiva sul pianetto. E
nel tempo la colla si era smollata tutta, scricchiolava scricchiolava e
un giorno si e' aperta.

> Le mie sono come questa e non si scollano e pesano decisamente meno di
> una scala pari altezza e pari robustezza in alluminio

in fondo il PS dell'allumino e' 2,3 e quella del legno e' 0,8, solo che
l'alluminio dentro e' vuota mentre il legno e' pieno

cmq prendo atto, alla prima occasione verifichero'


--
La cricca dei giacobini (C) M.G.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Far da sé col legno ed altri materiali | Tutti i gruppi | it.hobby.fai-da-te | Notizie e discussioni faidate | Faidate Mobile | Servizio di consultazione news.