Far da sé col legno ed altri materiali
 

Acqua opaca piscina fuori terra

Paolo 3 Ago 2017 06:58
Piscina da 4x2 metri, altezza acqua 1 metro, completa di filtro a
sabbia, al sole e scoperta.
Tutto è filato splendidamente per due mesi, immettendo i pastiglioni a
4 azioni e pulendo regolarmente la sabbia del filtro.
Non l'ha usata nessuno per una settimana e si sono formate delle
alghe(?)* ai bordi laterali. La pompa è collegata ad un temporizzatore
per 5 ore/giorno ma suppongo che ai bordi laterali non ci sia stata una
adeguata movimentazione dell'acqua, non entrandoci nessuno.

Dopo aver ricominciato ad usarla, nel giro di pochi giorni, si è
opacizzata/intorbidita/ingiallita e neanche pulendo quotidianamente
lasabbia della pompa o facendola lavorare per 12 ore di fila si riesce
a pulire :-(

In rete si trovano mille consigli che 'facilmente' riportano il tutto a
condizioni normali ma preferirei avere il consiglio diretto da qualcuno
che ci è già passato.

(?)* non sono certo che si tratti di alghe perchè passandoci con uno
spazzolone si crea una sorta di nuvoletta giallognola e poi col passare
delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?
Ghost Dog 3 Ago 2017 09:06
Il 03/08/2017 06:58, Paolo ha scritto:
> Piscina da 4x2 metri, altezza acqua 1 metro, completa di filtro a
> sabbia, al sole e scoperta.
> Tutto è filato splendidamente per due mesi, immettendo i pastiglioni a 4
> azioni e pulendo regolarmente la sabbia del filtro.
> Non l'ha usata nessuno per una settimana e si sono formate delle
> alghe(?)* ai bordi laterali. La pompa è collegata ad un temporizzatore
> per 5 ore/giorno ma suppongo che ai bordi laterali non ci sia stata una
> adeguata movimentazione dell'acqua, non entrandoci nessuno.
>
> Dopo aver ricominciato ad usarla, nel giro di pochi giorni, si è
> opacizzata/intorbidita/ingiallita e neanche pulendo quotidianamente
> lasabbia della pompa o facendola lavorare per 12 ore di fila si riesce a
> pulire :-(
>
> In rete si trovano mille consigli che 'facilmente' riportano il tutto a
> condizioni normali ma preferirei avere il consiglio diretto da qualcuno
> che ci è già passato.
>
> (?)* non sono certo che si tratti di alghe perchè passandoci con uno
> spazzolone si crea una sorta di nuvoletta giallognola e poi col passare
> delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?

5 ore/giorno con questi caldi sono troppo poche, minimo devi filtrare
8/9 ore, io in questa stagione la faccio filtrare almeno 1 h ogni 3 circa.
Se si è intorbidit al'unica soluzione è iperclorazione (cerca su
internet le quantità in base al volume di acqua, a memoria non lo
ricordo) e poi ciclo di filtraggio massiccio.
Controlla anche bene il ph e dopo magari mettici anche uh antialghe liquido.
Putroppo nelle "piscinette" quando l'acqua si intorbidisce rimetterla in
quadro è un po' una grana,la pompa fa quel che può, ma con una dose da
cavallo di cloro di solito si risolve tutto.
GD
Erasmo da Rotterdam 3 Ago 2017 09:16
Paolo <P4ol0 ******* it> ha scritto:

> Piscina da 4x2 metri, altezza acqua 1 metro, completa di filtro a
> sabbia, al sole e scoperta.
> Tutto è filato splendidamente per due mesi, immettendo i pastiglioni
a
> 4 azioni e pulendo regolarmente la sabbia del filtro.
> Non l'ha usata nessuno per una settimana e si sono formate delle
> alghe(?)* ai bordi laterali. La pompa è collegata ad un
temporizzatore
> per 5 ore/giorno ma suppongo che ai bordi laterali non ci sia stata
una
> adeguata movimentazione dell'acqua, non entrandoci nessuno.
>
> Dopo aver ricominciato ad usarla, nel giro di pochi giorni, si è
> opacizzata/intorbidita/ingiallita e neanche pulendo quotidianamente
> lasabbia della pompa o facendola lavorare per 12 ore di fila si
riesce
> a pulire :-(
>
> In rete si trovano mille consigli che 'facilmente' riportano il tutto
a
> condizioni normali ma preferirei avere il consiglio diretto da
qualcuno
> che ci è già passato.
>
> (?)* non sono certo che si tratti di alghe perchè passandoci con uno
> spazzolone si crea una sorta di nuvoletta giallognola e poi col
passare
> delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?

Mancano il cloro e l'antialghe.

Svuotane qualche cm e aggiungi un po' d'acqua "fresca".
Consigliata l'iperclorazione con prodotti in polvere.

Se puoi, quando non la usi, coprila con un telo.
Paolo 3 Ago 2017 09:28
Il 03/08/2017, Erasmo da Rotterdam ha detto :
> Paolo <P4ol0 ******* it> ha scritto:
>
>> Piscina da 4x2 metri, altezza acqua 1 metro, completa di filtro a
are
>> delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?
>
> Mancano il cloro e l'antialghe.
> Svuotane qualche cm e aggiungi un po' d'acqua "fresca".
> Consigliata l'iperclorazione con prodotti in polvere.
>
> Se puoi, quando non la usi, coprila con un telo.

Grazie ad entrambi. Dai vs suggerimenti dovrei fare il 'trattamento
shock' come ad inizio stagione? Utilizzo un prodotto in granuli.
Pero' mi pare di capire che prima è consigliabile controllare il ph.
I kit che si trovano al Brico vanno bene o sono inaffidabili?
Rafael 3 Ago 2017 09:28
On 2017-08-03 07:06:37 +0000, Ghost Dog said:

> con una dose da cavallo di cloro di solito si risolve tutto

Devi usare il cloro rapido in polvere, i pastiglioni di cloro lento che
usi normalmente non vanno bene per l'iperclorazione.

Per almeno 2/3 giorni poi non devi farci il bagno.

Oltre al cloro e al PH ti sarebbe sarebbe molto utile conoscere anche
gli altri valori dell'acqua.

Quando non la usi ti conviene coprirla.

Registrati su questo forum: https://www.latuapiscina.it/Forum/

Trovi gente esperta in materia che ti può dare dei buoni consigli e
puoi scaricare un utile manuale.
Rafael 3 Ago 2017 09:33
On 2017-08-03 07:28:47 +0000, Paolo said:

> Pero' mi pare di capire che prima è consigliabile controllare il ph.

Con le temperature attuali il PH lo devi controllare tutti i giorni !!!

Il cloro ha il brutto vizio di alterare il PH... e con l'acqua calda e
il sole il cloro va via come il pane.

Gestire una piscina in agosto non è come gestirla a maggio.
Rafael 3 Ago 2017 09:41
On 2017-08-03 04:58:36 +0000, Paolo said:

> non sono certo che si tratti di alghe perchè passandoci con uno
> spazzolone si crea una sorta di nuvoletta giallognola e poi col passare
> delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?

Immagino tu abbia un aspirafango, quando fai l'aspirazione di questa
'sabbietta' del fondo ti conviene mettere la pompa in scarico.

Butti via un po' di acqua ma non corri il rischio che la fanghiglia ti
ritorni un piscina.

I filtri a sabbia fanno fatica a trattenere le particelle molto piccole.

Al limite usa un po' di flocculante, ma scaricare l'acqua con lo s*****o
è la soluzione migliore.
Alvarotto 3 Ago 2017 20:41
Il 03/08/2017 06:58, Paolo ha scritto:
> Piscina da 4x2 metri, altezza acqua 1 metro, completa di filtro a
> sabbia, al sole e scoperta.
> Tutto è filato splendidamente per due mesi, immettendo i pastiglioni a 4
> azioni e pulendo regolarmente la sabbia del filtro.
> Non l'ha usata nessuno per una settimana e si sono formate delle
> alghe(?)* ai bordi laterali. La pompa è collegata ad un temporizzatore
> per 5 ore/giorno ma suppongo che ai bordi laterali non ci sia stata una
> adeguata movimentazione dell'acqua, non entrandoci nessuno.
>
> Dopo aver ricominciato ad usarla, nel giro di pochi giorni, si è
> opacizzata/intorbidita/ingiallita e neanche pulendo quotidianamente
> lasabbia della pompa o facendola lavorare per 12 ore di fila si riesce a
> pulire :-(
>
> In rete si trovano mille consigli che 'facilmente' riportano il tutto a
> condizioni normali ma preferirei avere il consiglio diretto da qualcuno
> che ci è già passato.
>
> (?)* non sono certo che si tratti di alghe perchè passandoci con uno
> spazzolone si crea una sorta di nuvoletta giallognola e poi col passare
> delle ore tempo si deposita sul fondo, come se fosse sabbietta...boh?


butta via tutto è solo una pozza con acqua s*****a
Erasmo da Rotterdam 4 Ago 2017 09:25
Rafael <rafael@rafael.rom> ha scritto:

> On 2017-08-03 07:28:47 +0000, Paolo said:
>
>> Pero' mi pare di capire che prima è consigliabile controllare il ph.
>
> Con le temperature attuali il PH lo devi controllare tutti i giorni !!!
>
> Il cloro ha il brutto vizio di alterare il PH... e con l'acqua calda e
> il sole il cloro va via come il pane.
>
> Gestire una piscina in agosto non è come gestirla a maggio.

Cloro e pH vanno controllati almeno 2 volte al giorno!
Per evitare l'alcalinizzazione dell'acqua, c'è l'acido liquido da mettere in
acqua.
Bernardo Rossi 4 Ago 2017 12:12
Paolo <P4ol0 ******* it> ha scritto:

> Dopo aver ricominciato ad usarla, nel giro di pochi giorni, si è
> opacizzata/intorbidita/ingiallita e neanche pulendo quotidianamente

Sta diventando un brodo primordiale. Puoi usarla per studiare
l'evoluzione degli esseri viventi.
Paolo 5 Ago 2017 08:41
Sembra che Rafael abbia detto :
> On 2017-08-03 04:58:36 +0000, Paolo said:
>
> Immagino tu abbia un aspirafango, quando fai l'aspirazione di questa
> 'sabbietta' del fondo ti conviene mettere la pompa in scarico.
> Butti via un po' di acqua ma non corri il rischio che la fanghiglia ti
> ritorni un piscina.
> I filtri a sabbia fanno fatica a trattenere le particelle molto piccole.
> Al limite usa un po' di flocculante, ma scaricare l'acqua con lo s*****o è la

> soluzione migliore.

Dopo due giorni e l'iperclorazione consigliata, la situazione "visiva"
è decisamente migliore ^^
Ho seguito il suggerimento di aspirare il fondo scaricando direttamente
ed anche questo aspetto sembra risolto.
Acquistato l'apposito kit per il test dell'acqua, al momento il valore
di cloro risulta ancora alto, c'era da aspettarselo e il ph risulta
invece molto basso.
A questo punto devo regolare il ph aggiungendo un innalzatore?
Rafael 5 Ago 2017 09:55
On 2017-08-05 06:41:41 +0000, Paolo said:

> il ph risulta invece molto basso.
> A questo punto devo regolare il ph aggiungendo un innalzatore?

Direi di sì, solitamente il valore giusto è compreso tra 7,2 e 7,6

Sulla confezione, io uso quello liquido, trovi le istruzioni per
calcolare quanto te ne serve.

Usalo con cautela (occhio agli occhi) e lontano dai bagnetti, con la
pompa in funzione x far circolare l'acqua.
Paolo 16 Ago 2017 08:56
Nel suo scritto precedente, Rafael ha sostenuto :
> On 2017-08-05 06:41:41 +0000, Paolo said:
>
>> il ph risulta invece molto basso.
>> A questo punto devo regolare il ph aggiungendo un innalzatore?
> Direi di sì, solitamente il valore giusto è compreso tra 7,2 e 7,6
> Sulla confezione, io uso quello liquido, trovi le istruzioni per calcolare
> quanto te ne serve.
> Usalo con cautela (occhio agli occhi) e lontano dai bagnetti, con la pompa in
> funzione x far circolare l'acqua.

A dieci giorno di distanza tutto sembra andare per il meglio, complice
anche il calo delle °T, suppongo.
Grazie di nuovo per i suggerimenti.
Rafael 16 Ago 2017 10:16
On 2017-08-16 06:56:18 +0000, Paolo said:

> Nel suo scritto precedente, Rafael ha sostenuto :
>> On 2017-08-05 06:41:41 +0000, Paolo said:
>>
>>> il ph risulta invece molto basso.
>>> A questo punto devo regolare il ph aggiungendo un innalzatore?
>> Direi di sì, solitamente il valore giusto è compreso tra 7,2 e 7,6
>> Sulla confezione, io uso quello liquido, trovi le istruzioni per
>> calcolare quanto te ne serve.
>> Usalo con cautela (occhio agli occhi) e lontano dai bagnetti, con la
>> pompa in funzione x far circolare l'acqua.
>
> A dieci giorni di distanza tutto sembra andare per il meglio, complice
> anche il calo delle °T, suppongo.

Certo, più l'acqua è calda e più ci sono problemi. Maggiore
proliferazione di alghe e maggior consumo di cloro che vuol dire anche
modifiche più rapide e sostanziali del PH.

Se la piscina non è tanto grande io il prossimo anno prenderei in
considerazione altri tipi di disinfettanti rispetto al cloro.
L'ossigeno o il bromo potrebbero essere una soluzione valida ma ce ne
sono anche altri.
Costano un pochino di più ma creano meno problemi e alterano meno i
valori del PH.

Usa sempre un buon antialga, che sia compatibile col disinfettante che
usi, perché se non lo usi
appena l'acqua si scalda un po' avrai sempre e rapidamente dei problemi.
Nelle piscine casalinghe il problema numero 1 sono le alghe.
Il cloro, e le sue alternative, servono fondamentalmente per combattere
i patogeni che si possono sviluppare,
ma non hanno un'efficacia totale nei confronti delle alghe, se non
usandone dosi molto elevate incompatili
con la balneazione.

Non usare il Solfato di Rame o prodotti che lo contengono, è molto
efficace contro le alghe ma non è molto salutare per gli umani.
È anche del tutto incompatibile con il bromo.


> Grazie di nuovo per i suggerimenti.

Io credo che un ng serva giusto per dare una mano a chi ne ha bisogno e
condividere le proprie esperienze,
purtroppo invece è, nella maggior parte dei casi, un teatrino per
autori mancati di Zelig che si sentono
obbligati a rispondere 'spiritosamente' anche quando non sanno nemmeno
di cosa si sta parlando.
Confucio direbbe giustamente 'piuttosto che dire *****ate è meglio stare zitti'

Io sono più di 4 anni che litigo quotidianamente, almeno in estate, con
la mia piscina...
Qualche cosa, mio malgrado, ho dovuto impararla. E ovviamente non si
finisce mai di imparare.
Non sono certo un esperto, sono semplicemente un utente con un po' di
esperienza sul campo.

Ciao

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Far da sé col legno ed altri materiali | Tutti i gruppi | it.hobby.fai-da-te | Notizie e discussioni faidate | Faidate Mobile | Servizio di consultazione news.