Far da sé col legno ed altri materiali
 

incrostazioni nello sciacquo del water: secondo me non è calcare
1 | 2 |

Roberto Bianchi 18 Ago 2017 22:52
ciao a tutti.
si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
asportarne un pochino!
di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.
che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?
danilob 18 Ago 2017 23:46
Roberto Bianchi ci ha detto :
> ciao a tutti.
> si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
> da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
> solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
> asportarne un pochino!
> di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.
> che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?

Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.
danilob 18 Ago 2017 23:55
danilob ha spiegato il 18/08/2017 :
> Roberto Bianchi ci ha detto :
>> ciao a tutti. si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca
>> sotto i 3 buchi da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
>> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
>> solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
>> asportarne un pochino!
>> di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.
>> che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?
>
> Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.

O questo, ormai lo spruzzano anche sull'insalata:

http://casaebenessere.net/come-usare-lo-spray-della-ferramenta-wd-40-per-pulire-calcare-macchie-scarpe-etc/
sandro 19 Ago 2017 00:43
Il 18/08/2017 22.52, Roberto Bianchi ha scritto:
> ciao a tutti.
> si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
> da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
> solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
> asportarne un pochino!
> di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.

L'aceto funziona per il calcare, ma devi lasciarlo agire a lungo e in
immersione. Se ce lo butti sopra e poi scola via non funziona quasi per
niente. Eppoi, dipende da quanto e' consistente il deposito, ma anche da
che cosa e' composto il deposito.


> che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?

Dici cosi' perche' non hai idea di cosa "ci mettono" nell'acqua di Roma...!

Comunque, per quel sanitario io uso l'acido muriatico.
Con molta attenzione.



sandro
Giacobino da Tradate 19 Ago 2017 07:26
>> Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.
> O questo [WD40]

*****ata

>
http://casaebenessere.net/come-usare-lo-spray-della-ferramenta-wd-40-per-pulire-calcare-macchie-scarpe-etc/


forse dovresti riportare solo tue esperienze, non link per acchiappare
pubblicita'.




--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Giampaolo Natali 19 Ago 2017 08:00
Giacobino da Tradate wrote:
>>> Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.
>> O questo [WD40]
>
> *****ata
>
>>
http://casaebenessere.net/come-usare-lo-spray-della-ferramenta-wd-40-per-pulire-calcare-macchie-scarpe-etc/
>
> forse dovresti riportare solo tue esperienze, non link per acchiappare
> pubblicita'.


Direi senza forse :-)


--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
Renato 19 Ago 2017 08:13
Il 18/08/2017 22:52, Roberto Bianchi ha scritto:
> ciao a tutti.
> si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
> da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
> solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
> asportarne un pochino!
> di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.
> che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?
>
E' sicuramente calcare e con l'aceto, rispettando i suoi tempi, lo sciogli.
Altrimenti, se hai fretta, devi passare al muriatico....

--

Ciao, Renato
danilob 19 Ago 2017 08:42
Giacobino da Tradate <jacopinodatradate@gmail.com> wrote:
>
>>> Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.
>> O questo [WD40]
>
> *****ata
>
>>
http://casaebenessere.net/come-usare-lo-spray-della-ferramenta-wd-40-per-pulire-calcare-macchie-scarpe-etc/
>>
>
> forse dovresti riportare solo tue esperienze, non link per acchiappare
> pubblicita'.
>
>

Ok, ma quel sito non è mio né di miei conoscenti.
Anacleto Colombo 19 Ago 2017 08:56
Il giorno venerdì 18 agosto 2017 22:52:11 UTC+2, Roberto Bianchi ha scritto:

> si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
> da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ...

aceto è un acido organico troppo blando, serve un acido forte minerale, cioè
cloridrico o fosforico. Spruzzare e naturalmente lasciargli il tempo di
lavorare.

l'acqua di pianura ovviamente è dura, è carica di tutti i sali disciolti dalla
sorgente al momento di pescaggio.
Soviet_Mario 19 Ago 2017 09:10
On 18/08/2017 22.52, Roberto Bianchi wrote:
> ciao a tutti.
> si son formate 3 righe verticali di incrostazione bianca sotto i 3 buchi
> da cui scende l'acqua dalla cassetta del water.
> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
> solo con la punta di un coltello dopo molta fatica sono riuscito ad
> asportarne un pochino!
> di cosa si tratta? fosse stato calcare l'aceto se lo sarebbe mangiato.

frena ! Che tempi di contatto hanno avuto le sostanze, e
come l'hai ottenuto visto che si tratta di superficie in
pendenza ? Gli anticalcare in gel servono proprio a tenere
sul posto l'acido. Diversamente prova l'acido muriatico. NON
DILUITO, e poco a poco

> che cosa ci mettono nell'acqua di milano?^?

se è bianco e se si forma dalla potabile, è calcare.
Se si trattasse di strisce brune o verdastre, probabilmente
sarebbero formazioni algali (alche microscopiche ovviamente)
che riescono a radicare su superfici lievemente rese porose
dall'usura. Per quelle conviene più la soda caustica e
l'ipoclorito, l'aceto non gli fa niente

>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 10:28
In article <on7mvj$mfq$1@dont-email.me> danilob <tanto@non.va.invalid>
says...
>
> Prova a spruzzarci viakal lasciandolo agire una notte.

l'ho fatto con l'aceto, io uso quello di alcool che è molto più
aggressivo e non ho ottenuto niente
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 10:29
In article <on7ngl$nvt$1@dont-email.me> danilob <tanto@non.va.invalid>
says...
>
> O questo, ormai lo spruzzano anche sull'insalata:
>
>
http://casaebenessere.net/come-usare-lo-spray-della-ferramenta-wd-40-per-pulire-calcare-macchie-scarpe-etc/

sì ne parlano tutti: ce l'ho ma mi l'ho usato solo come lubrificante
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 10:31
In article <on7qi4$1sah$1@gioia.aioe.org> sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>
> L'aceto funziona per il calcare, ma devi lasciarlo agire a lungo e in
> immersione. Se ce lo butti sopra e poi scola via non funziona quasi per
> niente. Eppoi, dipende da quanto e' consistente il deposito, ma anche da
> che cosa e' composto il deposito.

ce lo spruzzo più volte con nebulizzatore, rimane sempre a contatto.
infatti io penso non sia calcare

> Comunque, per quel sanitario io uso l'acido muriatico.
> Con molta attenzione.

sempre acido è
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 10:32
In article <51f1d25c-4ba3-40d1-9a50-90bd351d9e36@googlegroups.com>
Anacleto Colombo <anacleto.colombo@gmail.com> says...
>

> aceto è un acido organico troppo blando, serve un acido
> forte minerale, cioè cloridrico o fosforico

io il viakal l'ho usato e non è paragonabile all'aceto di alcool.
quando spruzzo l'aceto di alcool sul lavandino in acciaio, tempo 1
minuto e si è mangiato tutto. con l'aceto di vino bianco o col viakal
non è così. e il viakal è acido fosforico no?
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 10:35
In article <on8o1f$3kh$1@dont-email.me> Soviet_Mario
<SovietMario@CCCP.MIR> says...
>
> frena ! Che tempi di contatto hanno avuto le sostanze, e
> come l'hai ottenuto visto che si tratta di superficie in
> pendenza ? Gli anticalcare in gel servono proprio a tenere
> sul posto l'acido. Diversamente prova l'acido muriatico. NON
> DILUITO, e poco a poco

ho usato un nebulizzatore di quelli per il deodorante: glielo spruzzavo
sopra più volte quando tutto era asciutto, tanto da fare in modo che
rimanesse sempre inumidito
Anacleto Colombo 19 Ago 2017 10:59
Il giorno sabato 19 agosto 2017 10:27:40 UTC+2, Roberto Bianchi ha scritto:


> l'ho fatto con l'aceto, io uso quello di alcool

cos'è l' "aceto di alcool"?

> che è molto più aggressivo e non ho ottenuto niente

l'aceto comune da tavolo e' acido acetico al 5%

ma anche se fosse concentrato al 50%, resta pur sempre un acido debole.
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 11:11
In article <e9c3cd6d-983a-4a3a-9324-432090ddd73d@googlegroups.com>
Anacleto Colombo <anacleto.colombo@gmail.com> says...
>
>> l'ho fatto con l'aceto, io uso quello di alcool
>
> cos'è l' "aceto di alcool"?

si trova al supermercato, non so come lo fanno

> l'aceto comune da tavolo e' acido acetico al 5%
> ma anche se fosse concentrato al 50%, resta pur sempre un acido
debole.

sarà anche debole ma se fosse al 50% sarebbe più potente di uno forte al
5%
Anacleto Colombo 19 Ago 2017 11:24
Il giorno sabato 19 agosto 2017 10:32:20 UTC+2, Roberto Bianchi ha scritto:

> io il viakal l'ho usato e non è paragonabile all'aceto di alcool.
> quando spruzzo l'aceto di alcool sul lavandino in acciaio, tempo 1
> minuto e si è mangiato tutto. con l'aceto di vino bianco o col viakal
> non è così.

prendo atto. Mai provato qs. aceto.

vorrei allestire un esperimento: ac. fosforico (puro) vs. ac. acetico (puro) a
parità di diluizione, sono proprio curioso del risultato.

> e il viakal è acido fosforico no?

sì e anche bello concentrato, così a memoria (25-33%).

Quanto al fatto che "non sia calcare", altro vuoi che sia? magari saranno
carbonati misti (calcio e magnesio) è sempre zuppa.

se poi qualche ospite ti ha dimenticato un pacchetto bianco nello sciacquone,
beh succede :-)
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 12:06
In article <122a26ec-e8bd-4117-be35-cfb566f31c52@googlegroups.com>
Anacleto Colombo <anacleto.colombo@gmail.com> says...
>
> vorrei allestire un esperimento: ac. fosforico (puro) vs. ac. acetico
> (puro) a parità di diluizione, sono proprio curioso del risultato.

ottima idea anacleto! poi facci sapere

>> e il viakal è acido fosforico no?
>
> sì e anche bello concentrato, così a memoria (25-33%).

e allora perchè l'aceto di alcool con % nettamente inferiori mi lascia
il lavello inox pulito dopo pochissimi minuti sfregando pochissimo e il
viakal non ha la stessa efficacia?

> Quanto al fatto che "non sia calcare", altro vuoi che sia?
> magari saranno carbonati misti (calcio e magnesio) è sempre zuppa.

per il fatto che grosse quantità di aceto spruzzato in continuazione in
modo da tenere sempre tutto inumidito non avessero effetto

> se poi qualche ospite ti ha dimenticato un pacchetto bianco nello sciacquone,
beh succede :-)

eh? :-)
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 12:07
In article <sl0gpchbbuljs8bh91e392vore8okm3vl1@4ax.com> Bernardo Rossi
<b.rossi ******* it> says...
>
>>hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
>
> Con il muriatico andra' via in un attimo.

odore o*****so, troppa concentrazione, rischio di rovinare lo smalto.
se esiste un qualcosa di ugualmente efficace ma meno aggressivo e anche
meno tossico preferisco
Bernardo Rossi 19 Ago 2017 12:08
On Sat, 19 Aug 2017 12:06:07 +0200, Roberto Bianchi
<robbianchi@email.itt> wrote:

>per il fatto che grosse quantità di aceto spruzzato in continuazione in
>modo da tenere sempre tutto inumidito non avessero effetto

Togliere il calcare con l'aceto e' come se Michelangelo avesse usato
una limetta per le unghie per scolpire le sue statue.


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 12:19
In article <ge3gpcd81akc2va6lim91vgoe6qoph79bg@4ax.com> Bernardo Rossi
<b.rossi ******* it> says...
>
> On Sat, 19 Aug 2017 12:06:07 +0200, Roberto Bianchi
> <robbianchi@email.itt> wrote:
>
>>per il fatto che grosse quantità di aceto spruzzato in continuazione in
>>modo da tenere sempre tutto inumidito non avessero effetto
>
> Togliere il calcare con l'aceto e' come se Michelangelo avesse usato
> una limetta per le unghie per scolpire le sue statue.

:-D
divertente ma non è così, la mia esperienza eccetto per il caso di
questo topic mi dice il contrario
Valerio Vanni 19 Ago 2017 13:12
On Sat, 19 Aug 2017 12:08:08 +0200, Bernardo Rossi <b.rossi ******* it>
wrote:

>>per il fatto che grosse quantità di aceto spruzzato in continuazione in
>>modo da tenere sempre tutto inumidito non avessero effetto
>
>Togliere il calcare con l'aceto e' come se Michelangelo avesse usato
>una limetta per le unghie per scolpire le sue statue.

Io l'ho provato qualche volta e funziona. Certo non è forte come
l'acido muriatico, se il calcare è spesso succede quello che dici.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Soviet_Mario 19 Ago 2017 13:24
On 19/08/2017 10.31, Roberto Bianchi wrote:
> In article <on7qi4$1sah$1@gioia.aioe.org> sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> says...
>>
>> L'aceto funziona per il calcare, ma devi lasciarlo agire a lungo e in
>> immersione. Se ce lo butti sopra e poi scola via non funziona quasi per
>> niente. Eppoi, dipende da quanto e' consistente il deposito, ma anche da
>> che cosa e' composto il deposito.
>
> ce lo spruzzo più volte con nebulizzatore, rimane sempre a contatto.
> infatti io penso non sia calcare
>
>> Comunque, per quel sanitario io uso l'acido muriatico.
>> Con molta attenzione.
>
> sempre acido è
>

sicuro : se hai pazienza, la stessa CO2 riesce a sciogliere
il calcare e creare il carsismo. Se hai fretta, usi un acido
FORTE (e nemmeno eccessivamente diluito, se no è come fosse
debole)


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Soviet_Mario 19 Ago 2017 13:26
On 19/08/2017 10.59, Anacleto Colombo wrote:
> Il giorno sabato 19 agosto 2017 10:27:40 UTC+2, Roberto Bianchi ha scritto:
>
>
>> l'ho fatto con l'aceto, io uso quello di alcool
>
> cos'è l' "aceto di alcool"?
>
>> che è molto più aggressivo e non ho ottenuto niente
>
> l'aceto comune da tavolo e' acido acetico al 5%
>
> ma anche se fosse concentrato al 50%, resta pur sempre un acido debole.

si, ma se è al 50 %, se lo magnia via in un minuto scarso.


>
>
>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Soviet_Mario 19 Ago 2017 13:33
On 19/08/2017 11.11, Roberto Bianchi wrote:
> In article <e9c3cd6d-983a-4a3a-9324-432090ddd73d@googlegroups.com>
> Anacleto Colombo <anacleto.colombo@gmail.com> says...
>>
>>> l'ho fatto con l'aceto, io uso quello di alcool
>>
>> cos'è l' "aceto di alcool"?
>
> si trova al supermercato, non so come lo fanno
>
>> l'aceto comune da tavolo e' acido acetico al 5%
>> ma anche se fosse concentrato al 50%, resta pur sempre un acido
> debole.
>
> sarà anche debole ma se fosse al 50% sarebbe più potente di uno forte al
> 5%
>


assolutamente no.
La forza dell'acido acetico si può stimare con sufficiente
approssimazione come

[H+] = sqrt(1,8*10^(-5) * C_ad)

sqrt è la radice quadra; 0,000018 è una costante tipica
dell'acido acetico (è la sua "forza" intrinseca), C_ad è la
sua concentrazione molare (e non % p/p), e le due non si
possono convertire in automatico senza tabelle empiriche di
densità.

Nel caso di un acido forte come HCl

[H+] = C_AF.

come sopra, la conc. % p/p commerciale serve poco in
confronti esterni con altri acidi, e servirebbe quella molare.

Come vedi, intanto la C_ad è sotto radice, quindi in
proporzione più cresce, più l'effetto proporzionalmente
aumenta lentamente. Inoltre ha la zavorra di una costante
numerica molto sfavorevole.

Una soluzione di HCl al 5 % risulta parecchio più acida di
una di acido acetico al 50 %.
Tuttavia non è peggiore in tutti i sensi. Ad es. possiede
una capacità totale pulente superiore, a parità di volume,
nel senso che pur essendo più lenta, può asportare molto più
calcare senza esaurirsi.

P.S. credo che oggi non vendano più acido fosforico salvo
che nei prodotti ad hoc per l'inox, e che sostanzialmente
usino acido formico o solfammico, che non eutrofizzano.

--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Soviet_Mario 19 Ago 2017 13:43
On 19/08/2017 12.07, Roberto Bianchi wrote:
> In article <sl0gpchbbuljs8bh91e392vore8okm3vl1@4ax.com> Bernardo Rossi
> <b.rossi ******* it> says...
>>
>>> hai voglia aceto e anche spugnetta abrasiva ... niente da fare.
>>
>> Con il muriatico andra' via in un attimo.
>
> odore o*****so, troppa concentrazione, rischio di rovinare lo smalto.

suvvia, lo smalto dei sanitari puoi tenerlo a bagno in acido
solforico al 98 % per un mese, e quando lo levi, è identico
a prima.

> se esiste un qualcosa di ugualmente efficace ma meno aggressivo e anche
> meno tossico preferisco

tossico ... boh. Non occorre usarne una bottiglia intera.

Il fluoridrico si che è tossico ! Non è che li confondi ?

>


--
1) Resistere, resistere, resistere.
2) Se tutti pagano le tasse, le tasse le pagano tutti
Soviet_Mario - (aka Gatto_Vizzato)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 15:09
In article <on97eb$d5r$1@dont-email.me> Soviet_Mario
<SovietMario@CCCP.MIR> says...
>
>>> l'aceto comune da tavolo e' acido acetico al 5%
>>> ma anche se fosse concentrato al 50%, resta pur sempre un acido
>> debole.
>>
>> sarà anche debole ma se fosse al 50% sarebbe più potente di uno forte al
>> 5%
>
> assolutamente no.
> La forza dell'acido acetico si può stimare con sufficiente
> approssimazione come
>
> [H+] = sqrt(1,8*10^(-5) * C_ad)
[...]

ok, mi inchino a cotanta competenza.
però ho sentito dire che se usi acidi troppo forti rovini lo smalto,
quindi meglio non correre rischi no?
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 15:10
In article <on96u9$brs$1@dont-email.me> Soviet_Mario
<SovietMario@CCCP.MIR> says...
>
>> sempre acido è
>
> sicuro : se hai pazienza, la stessa CO2 riesce a sciogliere
> il calcare e creare il carsismo. Se hai fretta, usi un acido
> FORTE (e nemmeno eccessivamente diluito, se no è come fosse
> debole)

:-D
bellissima :-D
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 15:12
In article <on980o$eqm$2@dont-email.me> Soviet_Mario
<SovietMario@CCCP.MIR> says...
>
> suvvia, lo smalto dei sanitari puoi tenerlo a bagno in acido
> solforico al 98 % per un mese, e quando lo levi, è identico
> a prima.

nientedimeno!
io ho sentito di sanitari rovinati, ma probabilmente era per altri
motivi

> tossico ... boh. Non occorre usarne una bottiglia intera.
>
> Il fluoridrico si che è tossico ! Non è che li confondi ?

no, non saprei confrontarli, comunque respirare acido qualsiasi esso sia
mi fa paura. non riesco a sopportare neanche l'aceto, forse sono io
troppo sensibile, però
Roberto Bianchi 19 Ago 2017 15:13
In article <1mbgpclqibnqpuvqbv28i1q2ab9fnajin6@4ax.com> cicero®
<cicero49NOSPAM@gmail.com.invalid> says...
>
>>Con il muriatico andra' via in un attimo.
>
> Prima è meglio stendere sopra 3-4 fogli di carta igienica, poi far
> gocciolare l'acido, imbevendo la carta.
> cicero®

ottima idea, così non cola, bravo!

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Far da sé col legno ed altri materiali | Tutti i gruppi | it.hobby.fai-da-te | Notizie e discussioni faidate | Faidate Mobile | Servizio di consultazione news.