Far da sé col legno ed altri materiali
 

quanto spenderei in un anno lasciando acceso queste lampadine?
1 | 2 |

Marika 9 Set 2017 14:27
ciao ragazzi
abitando da sola, in un posco isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
accese
alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
Vorrei sapere in un anno, quanto mi costerebbe in energia elettrica? è
possibile fare un calcolo?

ecco i dati:

-tempo di accensione: tutto l'anno dall'ora del tramonto all'ora
dell'alba(l'elettricista mi ha messo un astronomico)
Ma come posso conteggiare le ore totali? in estate al tramonto all'alba dura
meno che in inverno...
L'astronomico accende all'ora esatta del tramonto qui al centro nord e spegne
all'ora esatta dell'alba

-lampadine: sono circa 4-5 lampadine a led, il totale è di 50W

Vi è modo per sapere in un anno quanto spendo di energia elettrica?
grazie
Marika
Bernardo Rossi 9 Set 2017 14:40
On Sat, 9 Sep 2017 05:27:58 -0700 (PDT), Marika
<spiritolibero2521@gmail.com> wrote:

>-lampadine: sono circa 4-5 lampadine a led, il totale è di 50W

Ogni 20 ore di accensione avrai consumato 1 kWh.
Ora guarda sulla bolletta quanto ti costa il kWh.
Ammettiamo che ti costi 30 cent, quelle lampadine ti costeranno 1,5
cent per ogni ora di accensione.

>Vi è modo per sapere in un anno quanto spendo di energia elettrica?

Ammettiamo che restino accese 8 ore al giorno, fanno 12 cent al
giorno, moltiplicato per 365: siamo sulla 50ina di euro all'anno.
Dovrai aggiungere al conto anche il consumo del crepuscolare o timer
addetto all'accensione, anche lui non vive gratis.



--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
GIulia 9 Set 2017 16:12
Marika wrote:
> ciao ragazzi
> abitando da sola, in un posco isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
accese
> alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
> Vorrei sapere in un anno, quanto mi costerebbe in energia elettrica? è
possibile fare un calcolo?

12h*365gg*50W=219000w/h=219kW/h

mettiamo i classici 0.22 E/kw/h

sono 219kW/h*0.22 E/kw/h = 48E

Giulia
Marika 9 Set 2017 16:43
Il giorno sabato 9 settembre 2017 16:12:42 UTC+2, GIulia ha scritto:
> Marika wrote:
>> ciao ragazzi
>> abitando da sola, in un posco isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
accese
>> alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
>> Vorrei sapere in un anno, quanto mi costerebbe in energia elettrica? è
possibile fare un calcolo?
>
> 12h*365gg*50W=219000w/h=219kW/h
>
> mettiamo i classici 0.22 E/kw/h
>
> sono 219kW/h*0.22 E/kw/h = 48E
>
> Giulia


grazie anche a bernardo ;-) (si hai ragione cè anche il consumo
dell'astronomico, da specifiche però mi indica mi sembra 3W di consumo, poca
roba quindi)

giulia:
vedo che hai fatto 12 h giorno, mi sembra ragionevole, infatti in estate sono
poco meno di 10h, ma in inverno il buio è circa 14h..
ok quindi un totale di 48 euro anno per illuminare bene a 360° tutta casa,
direi più che accettabile, grazie!
Albo 9 Set 2017 17:12
Il 09/09/2017 14:27, Marika ha scritto:
> ciao ragazzi
> abitando da sola, in un posco isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
accese
> alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
> Vorrei sapere in un anno, quanto mi costerebbe in energia elettrica? è
possibile fare un calcolo?
>
> ecco i dati:
>
> -tempo di accensione: tutto l'anno dall'ora del tramonto all'ora
dell'alba(l'elettricista mi ha messo un astronomico)
> Ma come posso conteggiare le ore totali? in estate al tramonto all'alba dura
meno che in inverno...
> L'astronomico accende all'ora esatta del tramonto qui al centro nord e spegne
all'ora esatta dell'alba
>
> -lampadine: sono circa 4-5 lampadine a led, il totale è di 50W
>
> Vi è modo per sapere in un anno quanto spendo di energia elettrica?
> grazie
> Marika
>
Io metterei un crepuscolare con sensore di movimento, così si
accenderebbero solo se sente la presenza di qualcuno, ed il consumo
sarebbe decisamente basso.
ciao
Albo
Fabbrogiovanni 9 Set 2017 17:14
> -tempo di accensione: tutto l'anno dall'ora del tramonto all'ora
> dell'alba(l'elettricista mi ha messo un astronomico) Ma come posso
> conteggiare le ore totali? in estate al tramonto all'alba dura meno che in
> inverno...

E' un po' come la statistica del mezzo pollo a testa:-)

Esempio di casa mia:
Durata Media del Giorno per Codogno
Gennaio: nove ore e quindici minuti Luglio: quindici ore e diciotto
minuti
Febbraio: dieci ore e ventisette minuti Agosto: quattordici ore e sette
minuti
Marzo: undici ore e cinquantotto minuti Settembre: dodici ore e
trentasei minuti
Aprile: tredici ore e trentatre minuti Ottobre: undici ore ed un minuto
Maggio: quattordici ore e cinquantacinque minuti Novembre: nove ore e
trentasette minuti
Giugno: quindici ore e trentotto minuti Dicembre: otto ore e
cinquantadue minuti
Annuale: dodici ore e diciassette minuti

Otto ore di luce al minimo, quasi sedici ore al massimo e risulta una
media di 12 ore, da moltiplicare per 365 gg.

--
Fabbrogiovanni
DR 10 Set 2017 14:46
On 09/09/2017 05:14 PM, Fabbrogiovanni wrote:
<...>
> Otto ore di luce al minimo, quasi sedici ore al massimo e risulta una
> media di 12 ore

Ma davvero? E magari la terra è tonda...

Davide.
GIulia 10 Set 2017 14:59
DR wrote:
> On 09/09/2017 05:14 PM, Fabbrogiovanni wrote:
> <...>
>> Otto ore di luce al minimo, quasi sedici ore al massimo e risulta una media
di 12 ore
>
> Ma davvero? E magari la terra è tonda...
>
> Davide.
Non volevo dirglelo io per rispetto!!!

E' vero che l'orbita e' ellittica,lasse e' inclinato e la terra si muove (giorno
solare e siderale diversi),
ma e' cosi trascurabile che per ovvie simmetrie il giorno me***** e' proprio
12ore!!

Se aggiungiamo il crepuscolo saliamo a qualcosa di piu di 12 ore giorno (o meno
12 ore notte).

Giulia
Giampaolo Natali 10 Set 2017 16:54
Nox wrote:
> "Albo" ha scritto nel messaggio news:op10do$kc6$1@gioia.aioe.org...
>>
>> Io metterei un crepuscolare con sensore di movimento, così si
>> accenderebbero solo se sente la presenza di qualcuno, ed il consumo
>> sarebbe
>> decisamente basso.
>
> Appunto. Se non c'è nessuno intorno, illuminare non serve a nulla se non
> per
> motivi puramente estetici.

Anche per motivi di sicurezza, non credi?

--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
Bernardo Rossi 10 Set 2017 17:11
On Sun, 10 Sep 2017 16:54:31 +0200, "Giampaolo Natali"
<nataliass@libero.it> wrote:

>Anche per motivi di sicurezza, non credi?

Secondo me da piu' sicurezza una illuminazione che si accenda quando
il malandrino si avvicina (e quindi potrebbe sentirsi colto sul
fatto).


--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
Giampaolo Natali 10 Set 2017 19:22
Bernardo Rossi wrote:
> On Sun, 10 Sep 2017 16:54:31 +0200, "Giampaolo Natali"
> <nataliass@libero.it> wrote:
>
>> Anche per motivi di sicurezza, non credi?
>
> Secondo me da piu' sicurezza una illuminazione che si accenda quando
> il malandrino si avvicina (e quindi potrebbe sentirsi colto sul
> fatto).

Se è una casa isolata dovresti avere lampade comandate da sensore di
prossimità su tutto il perimetro o anche di più se uno o due lato della
casa sono molto lunghi.
Se poi il malandrino si comporta come i piccioni che infestano il mio
circondario sai in quanti attimi si rende condo che è un impianto automatico
per cui se nme frega altamente? Anzi, aspetta che il temporizzatore le
faccia spegnere poi entra in azione :-)

Sempre IMHO !!!


--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
Fausto 10 Set 2017 20:01
Il 10/09/2017 19:22, Giampaolo Natali ha scritto:
> Bernardo Rossi wrote:

> Se poi il malandrino si comporta come i piccioni che infestano il mio
> circondario s


entrambi andrebbero trattati con diverso approccio, altro che
lampadine_che_si_accendono ....
Adriano 10 Set 2017 20:07
Giampaolo Natali ha spiegato il 10/09/2017 :

> Se è una casa isolata dovresti avere lampade comandate da sensore di
> prossimità su tutto il perimetro o anche di più se uno o due lato della
casa
> sono molto lunghi.

ha detto che sarebbe il caso di usare un crepuscolare. O se ne mette
uno per ogni luce, o piu' di uno che comunque comandi tutte le luci

> Se poi il malandrino si comporta come i piccioni che infestano il mio
> circondario sai in quanti attimi si rende condo che è un impianto automatico
> per cui se nme frega altamente? Anzi, aspetta che il temporizzatore le faccia
> spegnere poi entra in azione :-)

se il movimento e' continuo, il timer non scade mai. Il funzionamento
di un sensore di movimento temporizzato e' che appena viene rilevato il
movimento, un rele' porta corrente ad un carico. _SE_ il movimento
cessa, dopo il tempo impostato il timer stacca la corrente. Se il
movimento riprende, o se non ha mai smesso, il timer viene
continuamente riavviato e il carico resta alimentato
E comunque si capisce che anche le luci sempre accese sono un
"automatismo". Di certo non c'e' qualcuno che fa la guardia.

> Sempre IMHO !!!
Fabbrogiovanni 10 Set 2017 20:37
GIulia ha detto questo domenica :
> DR wrote:
>> On 09/09/2017 05:14 PM, Fabbrogiovanni wrote:
>> <...>
>>> Otto ore di luce al minimo, quasi sedici ore al massimo e risulta una
>>> media di 12 ore
>>
>> Ma davvero? E magari la terra è tonda...
>>
>> Davide.
> Non volevo dirglelo io per rispetto!!!

> E' vero che l'orbita e' ellittica,lasse e' inclinato e la terra si muove
> (giorno solare e siderale diversi),
> ma e' cosi trascurabile che per ovvie simmetrie il giorno me***** e' proprio

> 12ore!!

> Se aggiungiamo il crepuscolo saliamo a qualcosa di piu di 12 ore giorno (o
> meno 12 ore notte).

Quando piove mi si rallentano i riflessi, ma, tanto per capire, tu e DR
state prendendo per il ******* Marika, o ce l'avete proprio con me? :-)

--
Fabbrogiovanni
DR 10 Set 2017 21:02
On 09/10/2017 08:37 PM, Fabbrogiovanni wrote:
<...>
> Quando piove mi si rallentano i riflessi, ma, tanto per capire, tu e DR
> state prendendo per il ******* Marika, o ce l'avete proprio con me? :-)

Mettiamola così: noi abbiamo premura che il mastro ferraio del
niusgruppo abbiamo sempre modo di fare la miglior mostra di se'...

Davide.
danilob 10 Set 2017 22:50
Il Sat, 9 Sep 2017 05:27:58 -0700 (PDT), Marika ha scritto:

> ciao ragazzi
> abitando da sola, in un posco isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
accese
> alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
> Vorrei sapere in un anno, quanto mi costerebbe in energia elettrica? è
possibile fare un calcolo?
>
> ecco i dati:
>
> -tempo di accensione: tutto l'anno dall'ora del tramonto all'ora
dell'alba(l'elettricista mi ha messo un astronomico)

L'astronomico è nel quadro elettrico generale o al posto
dell'interruttore normale per accendere la luce? Farebbe comodo anche a
me. Quanto costa?
Bernardo Rossi 11 Set 2017 07:09
On Sun, 10 Sep 2017 22:50:54 +0200, danilob <tanto@non.va.invalid>
wrote:

>L'astronomico è nel quadro elettrico generale o al posto
>dell'interruttore normale per accendere la luce? Farebbe comodo anche a
>me. Quanto costa?

Ha un prezzo astronomico.

--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
LAB 11 Set 2017 10:33
Il 9/9/17 16.12, GIulia ha scritto:
>
> 12h*365gg*50W=219000w/h=219kW/h
> mettiamo i classici 0.22 E/kw/h
> sono 219kW/h*0.22 E/kw/h = 48E

ore per giorni per watt non fanno watt ogni ora... :-)

50W*12h/giorno*365giorni=219000W*h*giorni/giorni=219kWh in 365 giorni
219kWh*0,22€/kWh=48€*kWh/kWh=48€.

Così torna anche il calcolo dimensionale e si capisce come si giunge al
risultato :-)

---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
marika 13 Set 2017 01:17
grazie a tutti per i consigli
alcune precisazioni:

.l'astronomico mio (finder 12.a1) costa 60,00 circa, me l'hanno messo in un
quadretto secondario, si programma anche nfc con il cellulare volendo, ma tanto
una volta impostato l'on al tramonto, e l'off all'alba ci si scorda di averlo
Per avere gli orari di alba tramonto giusti è bastato mettere i primi 2 numeri
del cod postale

se non sbaglio ha una funzione pulse..che fa appunto qualche lampeggio
immagino..

Ho preferito lasciare acceso...perchè secondo me essendo illuminata non
invoglia ad entrare..anche perchè a 50 mt ci sono altre case, ed essendo
illuminato da casa loro pososno magari vedere qualcuno che è dentro

per le luci di presenza, non le ho messe in quanto ho un pastore tedesco libero
nel parco, e magari me le accende di continuo
Ho però intenzione di mettere una di presenza..puntata appena fuori il cancello
nella piazzola

---------------

per finire torno un attimo al calcolo della spesa annua come da calcolo di
giulia, che lei stessa suggeriva il prezzo di 1 KWh di circa 22 centesimi

sono andata a vedere la bolletta, però adesso ho un dubbio sul costo di 1KWh
cioè:

nella bolletta enel ho questa dicitura:

"In questa bolletta il costo me***** unitario è 0,22 €/kWh. La cifra è
calcolata come rapporto tra quanto complessivamente dovuto e i
kWh fatturati, al netto di quanto fatturato nella voce altre partite. Invece il
costo me***** unitario relativo alla spesa per la materia
energia è 0,10 €/kWh. Quest'ultimo è calcolato come rapporto tra quanto
dovuto per la voce spesa per la materia energia e i kWh
fatturati."

i costi della bolletta sono:

-Spesa per la materia energia (A) 22,52 €
-Spesa per il trasporto e la gestione del contatore (A) 15,95 €
-Spesa per Oneri di Sistema(A) 5,96 €
-Ricalcoli (B) 1,73 €
-Totale IVA (C) 4,62 €

Totale
bolletta
50,78 €

Secondo voi...alla luce di questo, è giusto moltiplicare i KWh annui delle
lampade per 0,22?

mi ha confusa quel 0,10 riportato in bolletta..e poi se per il calcolo del costo
al KWh delle sole lampade notturne, è giusto includere anche i costi del
trasporto e gli altri riportati sopra..

sono confusa..

ciao marika
Slayer99 13 Set 2017 03:28
On 09/10/2017 08:11 AM, Bernardo Rossi wrote:

>> Anche per motivi di sicurezza, non credi?
>
> Secondo me da piu' sicurezza una illuminazione che si accenda quando
> il malandrino si avvicina (e quindi potrebbe sentirsi colto sul
> fatto).

Assolutamente si, e questo permette di installare delle luci decisamente
piu' potenti che di sicuro incuterebbero piu' timore. E' in effetti
quello che ho fatto io. Ho acquistato dei fari con sensore di movimento
E crepuscolare integrati, quindi b*****i da installare senza scomodare
nessun elettricista.

Onestamente dal punto di vista etico, lasciare accesi fari per 365
giorni all'anno e' proprio deprecabile... al di la' di quanto costa
l'elettricita'...





--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Renato 13 Set 2017 08:39
Il 13/09/2017 03:28, Slayer99 ha scritto:

[C U T]


> Onestamente dal punto di vista etico, lasciare accesi fari per 365
> giorni all'anno e' proprio deprecabile... al di la' di quanto costa
> l'elettricita'...

+ 1

--

Ciao, Renato
gio_46 13 Set 2017 08:39
Il giorno sabato 9 settembre 2017 14:28:04 UTC+2, Marika ha scritto:
> abitando da sola, in un posto isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
> accese alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio


Vedo che hai optato per l'astronomico... però non era meglio un
crepuscolare "normale"?. Ci hai pensato che, specialmente d'inverno,
se è molto nuvoloso il buio viene molto prima e con l'astronomico
le luci rimangono spente?


Giovanni
marika 13 Set 2017 11:48
Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 03:28:57 UTC+2, Slayer99 ha scritto:
> On 09/10/2017 08:11 AM, Bernardo Rossi wrote:
>
>>> Anche per motivi di sicurezza, non credi?
>>
>> Secondo me da piu' sicurezza una illuminazione che si accenda quando
>> il malandrino si avvicina (e quindi potrebbe sentirsi colto sul
>> fatto).
>
> Assolutamente si, e questo permette di installare delle luci decisamente
> piu' potenti che di sicuro incuterebbero piu' timore. E' in effetti
> quello che ho fatto io. Ho acquistato dei fari con sensore di movimento
> E crepuscolare integrati, quindi b*****i da installare senza scomodare
> nessun elettricista.
>
> Onestamente dal punto di vista etico, lasciare accesi fari per 365
> giorni all'anno e' proprio deprecabile... al di la' di quanto costa
> l'elettricita'...
>
>
>
>
>
> --
> ...odia la paura e non conosce la pieta'...

ovvio non è che sono contenta nemmeno io di lasciare accesa la luce tutta
notte, ma se vi mettete nei miei panni...abito da sola, la zona è isolata e
totalmente buia, qui attorno ci sono già state rapine anche violente
l'etica tiene con to di questo?
certo se lo Stato fosse più presente e meno delinquenti in giro magari...

marika
spiritolibero2521@gmail.com 13 Set 2017 11:51
Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 08:39:57 UTC+2, gio_46 ha scritto:
> Il giorno sabato 9 settembre 2017 14:28:04 UTC+2, Marika ha scritto:
>> abitando da sola, in un posto isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
>> accese alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
>
>
> Vedo che hai optato per l'astronomico... però non era meglio un
> crepuscolare "normale"?. Ci hai pensato che, specialmente d'inverno,
> se è molto nuvoloso il buio viene molto prima e con l'astronomico
> le luci rimangono spente?
>
>
> Giovanni

ciao giovanni, l'elettricista mi ha appunto detto che il crepuscolare si accende
anche con nuvolo scuro di giorno a volte..l'astronomico solo agli orari di alab
e tramonto, ovvio che non sono fissi..è programmato, per l'inverno ha l'ora di
tramonto attorno alle 17 e cosi via
(cmq l'astronomico è programmabile +-90' dagli orari di alba e tramonto, ma da
quello che ho visto io vale la pena lasciarlo agli orari presatbiliti per le mie
esigenze
ciao
Slayer99 13 Set 2017 18:54
On 09/13/2017 02:48 AM, marika wrote:

> ovvio non è che sono contenta nemmeno io di lasciare accesa la luce tutta
notte, ma se vi mettete nei miei panni...abito da sola, la zona è isolata e
totalmente buia, qui attorno ci sono già state rapine anche violente
> l'etica tiene con to di questo?

Assolutamente no - per questo consigliavo una soluzione che a mio
parere, e' *piu' efficace* e consiste nell'accendere fari di una certa
potenza puntati contro quando si avvicina qualcuno, in pratica
abbagliandoli. Secondo me l'effetto e' sicuramente piu' dirompente. Anzi
non vorrei che tenere accese luci relativamente fioche tutta la notte
permetta a qualche malintenzionato di ispezionare la tua abitazione ed
avere paradossalmente vita piu' facile. Ora, non vorrei nemmeno
lanciarti nello sconforto, ma ti invito a considerare le cose.

Nel mio caso, ho rimosso tutte le vecchie e fioche luci che avevo
intorno alla casa (collegate ad un rudimentale timer, ma da noi
l'energia costa meno per cui i vecchi proprietari se ne fregavano) ed
installato fari che integrano crepuscolari + sensori di movimento.



> certo se lo Stato fosse più presente e meno delinquenti in giro magari...

Su questo pero' non sono d'accordo. La mia opinione personale e' che lo
stato non ti aiuta nel momento del bisogno ed occorre essere pronti. Ora
andiamo Off-Topic ma potremmo cominciare una discussione sul fatto
che... mia moglie e' andata a studiarsi, corsi approfonditi su tecniche
di difesa personale e della casa, ed avere le idee chiare su come
comportarsi e sull'uso delle armi da fuoco fa un mondo di differenza.




--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Roberto Deboni DMIsr 13 Set 2017 20:30
On 13/09/17 03:28, Slayer99 wrote:

...snip...

> Onestamente dal punto di vista etico, lasciare accesi fari per 365
> giorni all'anno e' proprio deprecabile... al di la' di quanto costa
> l'elettricita'...

Ecco, questo mi incuriosisce.
Suppongo e' collegato al divieto morale degli
apparecchi in standby ?

Mi spiega ?
Roberto Deboni DMIsr 13 Set 2017 20:37
On 13/09/17 11:51, spiritolibero2521@gmail.com wrote:
> Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 08:39:57 UTC+2, gio_46 ha scritto:
>> Il giorno sabato 9 settembre 2017 14:28:04 UTC+2, Marika ha scritto:
>>> abitando da sola, in un posto isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
>>> accese alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
>>
>>
>> Vedo che hai optato per l'astronomico... però non era meglio un
>> crepuscolare "normale"?. Ci hai pensato che, specialmente d'inverno,
>> se è molto nuvoloso il buio viene molto prima e con l'astronomico
>> le luci rimangono spente?
>>
>>
>> Giovanni
>
> ciao giovanni, l'elettricista mi ha appunto detto che il crepuscolare si
> accende anche con nuvolo scuro di giorno a volte..

Sono regolabili!
E non mi e' mai capitato (sara' che li ho sempre regolati
"giusti").
Anzi, l'ultimo modello con cui ho sostituito quello condominiale
alcuni anni fa, accende le luce, ben dopo che il Sole e'
tramontato, quasi un'ora dopo, quando ancora ci si vede, ed
in ogni caso, l'illuminazione artificiale (che e' molto meno
della luce solar) non farebbe differenza (quell'ora del crepuscolo,
per intenderci) durante quell'ora.
Ebbene, con questa regolazione, forse neanche una eclisse solare
che non sia totale farebbe accendere i lampioni.

Secondo me la scelta dell'astronomico non e' la soluzione
ottimale, perche' se e' molto nuvoloso fino a tardi o al
mattino presto, le ore di luce "sufficiente per vedere" si
sostano ed uno crepuscolare sia adegua.

...snip...

Inoltre l'astronomico e' piu' complicato da gestire,
insomma, richiede l'elettricista.
Il crepuscolare ha una vitina, che si puo' regolare
girando di poco e vedere che effetto fa e poi correggere
in base ai risultati.
A prova di stupido :-)

Non e' che l'elettricista abbia ricevuto una promozione
di invendibili astronomici che sta rifilando ai clienti ?
turb ante 13 Set 2017 22:46
Il 13/09/2017 03:28, Slayer99 ha scritto:
> Onestamente dal punto di vista etico, lasciare accesi fari per 365
> giorni all'anno e' proprio deprecabile... al di la' di quanto costa
> l'elettricita'...

Perché tenere accese le luci non sarebbe etico?
marika 14 Set 2017 01:46
Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 20:36:28 UTC+2, Roberto Deboni DMIsr ha
scritto:
> On 13/09/17 11:51, spiritolibero2521@gmail.com wrote:
>> Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 08:39:57 UTC+2, gio_46 ha scritto:
>>> Il giorno sabato 9 settembre 2017 14:28:04 UTC+2, Marika ha scritto:
>>>> abitando da sola, in un posto isolato e buio per sicurezza vorrei lasciare
>>>> accese alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
>>>
>>>
>>> Vedo che hai optato per l'astronomico... però non era meglio un
>>> crepuscolare "normale"?. Ci hai pensato che, specialmente d'inverno,
>>> se è molto nuvoloso il buio viene molto prima e con l'astronomico
>>> le luci rimangono spente?
>>>
>>>
>>> Giovanni
>>
>> ciao giovanni, l'elettricista mi ha appunto detto che il crepuscolare si
>> accende anche con nuvolo scuro di giorno a volte..
>
> Sono regolabili!
> E non mi e' mai capitato (sara' che li ho sempre regolati
> "giusti").
> Anzi, l'ultimo modello con cui ho sostituito quello condominiale
> alcuni anni fa, accende le luce, ben dopo che il Sole e'
> tramontato, quasi un'ora dopo, quando ancora ci si vede, ed
> in ogni caso, l'illuminazione artificiale (che e' molto meno
> della luce solar) non farebbe differenza (quell'ora del crepuscolo,
> per intenderci) durante quell'ora.
> Ebbene, con questa regolazione, forse neanche una eclisse solare
> che non sia totale farebbe accendere i lampioni.
>
> Secondo me la scelta dell'astronomico non e' la soluzione
> ottimale, perche' se e' molto nuvoloso fino a tardi o al
> mattino presto, le ore di luce "sufficiente per vedere" si
> sostano ed uno crepuscolare sia adegua.
>
> ...snip...
>
> Inoltre l'astronomico e' piu' complicato da gestire,
> insomma, richiede l'elettricista.
> Il crepuscolare ha una vitina, che si puo' regolare
> girando di poco e vedere che effetto fa e poi correggere
> in base ai risultati.
> A prova di stupido :-)
>
> Non e' che l'elettricista abbia ricevuto una promozione
> di invendibili astronomici che sta rifilando ai clienti ?

non metto in dubbio il funzionamento di un crepuscolare, però da prove
fatte..sia con sereno che temporalone, al massimo la differenza è di 10 minuti
e come detto posso anticipare-ritardare accensione-spegnimento a piacimento
ciao :-)
gio_46 14 Set 2017 11:39
Il giorno giovedì 14 settembre 2017 01:46:46 UTC+2, marika ha scritto:
> Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 20:36:28 UTC+2, Roberto Deboni DMIsr ha
scritto:
>> On 13/09/17 11:51, spiritolibero2521@gmail.com wrote:
>>> Il giorno mercoledì 13 settembre 2017 08:39:57 UTC+2, gio_46 ha scritto:
>>>> Il giorno sabato 9 settembre 2017 14:28:04 UTC+2, Marika ha scritto:
>>>>> abitando da sola, in un posto isolato e buio per sicurezza vorrei
lasciare
>>>>> accese alcune lampadine per tutto il tempo che fa buio
>>>>
>>>>
>>>> Vedo che hai optato per l'astronomico... però non era meglio un
>>>> crepuscolare "normale"?. Ci hai pensato che, specialmente d'inverno,
>>>> se è molto nuvoloso il buio viene molto prima e con l'astronomico
>>>> le luci rimangono spente?
>>>>
>>>>
>>>> Giovanni
>>>
>>> ciao giovanni, l'elettricista mi ha appunto detto che il crepuscolare si
>>> accende anche con nuvolo scuro di giorno a volte..
>>
>> Sono regolabili!
>> E non mi e' mai capitato (sara' che li ho sempre regolati
>> "giusti").
>> Anzi, l'ultimo modello con cui ho sostituito quello condominiale
>> alcuni anni fa, accende le luce, ben dopo che il Sole e'
>> tramontato, quasi un'ora dopo, quando ancora ci si vede, ed
>> in ogni caso, l'illuminazione artificiale (che e' molto meno
>> della luce solar) non farebbe differenza (quell'ora del crepuscolo,
>> per intenderci) durante quell'ora.
>> Ebbene, con questa regolazione, forse neanche una eclisse solare
>> che non sia totale farebbe accendere i lampioni.
>>
>> Secondo me la scelta dell'astronomico non e' la soluzione
>> ottimale, perche' se e' molto nuvoloso fino a tardi o al
>> mattino presto, le ore di luce "sufficiente per vedere" si
>> sostano ed uno crepuscolare sia adegua.
>>
>> ...snip...
>>
>> Inoltre l'astronomico e' piu' complicato da gestire,
>> insomma, richiede l'elettricista.
>> Il crepuscolare ha una vitina, che si puo' regolare
>> girando di poco e vedere che effetto fa e poi correggere
>> in base ai risultati.
>> A prova di stupido :-)
>>
>> Non e' che l'elettricista abbia ricevuto una promozione
>> di invendibili astronomici che sta rifilando ai clienti ?
>
> non metto in dubbio il funzionamento di un crepuscolare, però da prove
fatte..sia con sereno che temporalone, al massimo la differenza è di 10 minuti
> e come detto posso anticipare-ritardare accensione-spegnimento a piacimento
> ciao :-)

Ormai l'hai fatto mettere in quel modo, e in qualche modo devi
cercare di giustificare a te stessa che hai fatto la scelta giusta:-)
Ma, valutando tutti i pro e i contro, il crepuscolare con sensore
vince a piene mani. Difatti, per quest'ultimo, l'unico contro è che serve
il sensore esterno... e, se non c'è, per l'elettricista è uno sbattimento in
meno.


Giovanni
Slayer99 14 Set 2017 16:36
On 09/13/2017 11:30 AM, Roberto Deboni DMIsr wrote:

> Ecco, questo mi incuriosisce.
> Suppongo e' collegato al divieto morale degli
> apparecchi in standby ?

Quando un apparecchio non e' in uso tento di staccarlo dalla corrente
fisicamente o con un interruttore meccanico, esatto. Io non sono certo
un ecologista "classico" ma gli sprechi di energia non li sopporto proprio.


--
...odia la paura e non conosce la pieta'...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Far da sé col legno ed altri materiali | Tutti i gruppi | it.hobby.fai-da-te | Notizie e discussioni faidate | Faidate Mobile | Servizio di consultazione news.